Home  |  Contatti 



    Logo Cilento Turismo


tb01 tb03 tb06
06/09/2016 00.00

Parco archeologico di Velia sempre aperto
Il Parco Archeologico di Velia, gestito dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule, resta sempre aperto al pubblico dal lunedì alla domenica, a partire dalle 9.00 e fino a un’ora prima del tramonto

Il Parco Archeologico di Velia, gestito dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule, resta sempre aperto al pubblico dal lunedì alla domenica, a partire dalle 9.00 e fino a un’ora prima del tramonto (V. Tabella orari 2016: http://www.archeosa.beniculturali.it/uploads/pubblicazione/43_1.pdf), ingresso 3 euro. Tra le iniziative più importanti in programma a Velia, in questi primi giorni di settembre , c’è la ripresa delle attività di ricerca, curate, in regime di concessione, dall’Università degli studi di Napoli Federico II, in collaborazione con la Soprintendenza. Le indagini si concentreranno su due aree dell’abitato con l'obiettivo di acquisire ulteriori dati rispetto a quelli ottenuti nelle passate campagne di scavo che restituiscono l’immagine di una città estremamente attiva fino alla tarda antichità, inserita in un’ampia rete di scambi commerciali e contraddistinta da significative produzioni locali di ceramica. Per tutto il periodo delle ricerche l’area di scavo sarà aperta al pubblico e visitabile, esclusivamente in presenza degli archeologi, dal lunedi al sabato mattina. Domani, mercoledì 7 settembre un appuntamento da non perdere: all’interno del suggestivo scenario del teatro greco di Velia , alle ore 17.30, si terrà il concerto “SOUNDStories”, una performance musicale che vedrà la partecipazione di un collettivo di musicisti di diversa formazione. In apertura l'esibizione del gruppo musicale Daltrocanto. Ingresso libero al concerto. Ulteriori informazioni sul sito web della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino www.ambientesa.beniculturali.it / info 089 2573241 / Fax 089 318120 e mail: sbeap-sa.stampa@beniculturali.it - UFFICIO STAMPA Soprintendenza / Funzionario Responsabile Dott. Michele Faiella / Per approfondimenti: I luoghi e gli eventi www.beniculturali.it - Numero verde 800 99 11 99 - Il MiBACT è anche su Youtube, Facebook e Twitter









 








Ricerca Strutture

Categoria
Località
 
   

Offerte

  Non ci sono offerte
 
   

 

Come Arrivare

Auto
Aereo
Treno
 
         
 
In auto

L'autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria costeggia Paestum ed il perimetro del parco sui lati settentrionale e orientale. Le uscite più convenienti sono: Battipaglia per Capaccio - Paestum e la fascia costiera da Agropoli a Palinuro; Campagna, Sicignano e Petina per i monti Alburni; Sala Consilina e Padula per l'area del Cervati; ancora Padula per la fascia costiera da Policastro a Marina di Camerota.
Diverse strade statali attraversano il Cilento con percorsi tortuosi ma di grande interesse paesaggistico.
La statale 18 Tirrena inferiore, in via di trasformazione in superstrada, va da Agropoli a Policastro passando per Vallo della Lucania; la statale 166 degli Alburni taglia in senso latitudinale il Cilento da San Rufo a Capaccio Vecchio; la 267 del Cilento segue la costa da Agropoli fino a Velia per innestarsi poi sulla 447 di Palinuro.
La statale tirrenica inferiore diventa superstrada all'altezza di Agropoli e prosegue fino a Policastro Bussentino, passando per Vallo della Lucania, congiungendosi poi all' A3 Salerno – Reggio Calabria all'altezza di Buonabitacolo.


 
 
       

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!

Home  |  Chi Siamo  |  Territorio  |  Di Più  |  Strutture Ricettive  |  Eventi  |  Media  |  Contatti
© Copyright 2011 cilentoturismo.it, Codice Fiscale 93013060657 - Cilento Turismo - All rights reserved - Powered by: Infogates