Home  |  Contatti 



    Logo Cilento Turismo


tb01 tb03 tb06
22/01/2019 00.00

Paestum al Chiaro di Luna
Organizzato dalParco Archeologico di Paestum tutte le sere, dopo il tramonto.

Tutte le sere, una passeggiata unica nel Santuario meridionale per apprezzare i templi al chiaro di luna. Dopo il tramonto, al calar della sera, quando le condizioni meteorologiche sono favorevoli, i visitatori potranno accedere all'area archeologica di Paestum per l’occorrenza lasciata al buio. L’impianto di illuminazione, infatti, sarà spento e i monumenti saranno rischiarati dalla sola luce della luna e dalle fiammelle di piccole lanterne che i visitatori porteranno in mano. In questo modo si vuole rievocare le immagini del sito come si vedono nei quadri del Grand Tour, quando i monumenti ancora non si illuminavano con impianti a luce elettrica e come si può apprezzare nell’opera di Antonio Coppola esposta nel museo. Negli ultimi decenni, infatti, è divenuto sempre più difficile rivivere tale esperienza, dal momento che impianti di illuminazione e infrastrutture di vario tipo hanno invaso molti siti archeologici. In un'ottica di sostenibilità e di rispetto per i monumenti, questo appare sempre più problematico. Per tale motivo, a Paestum sono stati rimossi tutti i cavi e i fari dall'interno del Tempio di Nettuno. Con “PAESTUM al chiaro di luna”, oltre al tema dell’illuminazione sostenibile si affronta anche il tema dell’inquinamento luminoso: il Parco Archeologico di Paestum si pone così all'avanguardia in un dibattito internazionale con valenze ambientali, sociali ed economiche che non può più essere sottovalutato. La scelta di non illuminare artificialmente i monumenti lascia sperimentare al visitatore un nuovo modo di fruire il passato, anzi un vecchio modo, il modo proprio della natura, quando le possenti colonne dei templi vibravano sotto la luce bianca della luna. INFO: Tutti i giorni, quando le condizioni atmosferiche lo permettono, a partire dall'imbrunire fino alle ore 19:00. Iniziativa inclusa nel biglietto di ingresso al Parco, nel biglietto annuale Paestum Mia e alla card Adotta un Blocco









 








Ricerca Strutture

Categoria
Località
 
   

Offerte

  Non ci sono offerte
 
   

 

Come Arrivare

Auto
Aereo
Treno
 
         
 
In auto

L'autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria costeggia Paestum ed il perimetro del parco sui lati settentrionale e orientale. Le uscite più convenienti sono: Battipaglia per Capaccio - Paestum e la fascia costiera da Agropoli a Palinuro; Campagna, Sicignano e Petina per i monti Alburni; Sala Consilina e Padula per l'area del Cervati; ancora Padula per la fascia costiera da Policastro a Marina di Camerota.
Diverse strade statali attraversano il Cilento con percorsi tortuosi ma di grande interesse paesaggistico.
La statale 18 Tirrena inferiore, in via di trasformazione in superstrada, va da Agropoli a Policastro passando per Vallo della Lucania; la statale 166 degli Alburni taglia in senso latitudinale il Cilento da San Rufo a Capaccio Vecchio; la 267 del Cilento segue la costa da Agropoli fino a Velia per innestarsi poi sulla 447 di Palinuro.
La statale tirrenica inferiore diventa superstrada all'altezza di Agropoli e prosegue fino a Policastro Bussentino, passando per Vallo della Lucania, congiungendosi poi all' A3 Salerno – Reggio Calabria all'altezza di Buonabitacolo.


 
 
       

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!

Home  |  Chi Siamo  |  Territorio  |  Di Più  |  Strutture Ricettive  |  Eventi  |  Media  |  Contatti
© Copyright 2011 cilentoturismo.it, Codice Fiscale 93013060657 - Cilento Turismo - All rights reserved - Powered by: Infogates